Servizi import USA

SERVIZI PER L’IMPORTAZIONE NEGLI STATI UNITI: EXPORT MANAGER SERVICE E RICERCA DI PARTNERS COMMERCIALI AMERICANI

Il servizio che offriamo è la cosiddetta compliance (conformità) con le regole statunitensi che disciplinano l’immissione in commercio di merce prodotta all’estero.
In linea generale, l’importazione di prodotti negli Stati Uniti è disciplinata da numerose regole dettate e rese esecutive da diversi enti, tra cui :
U.S. Custom Border Protection
l’agenzia federale che gestisce la dogana al porto di entrata negli Stati Uniti, è ≪the national leader in safeguarding … borders and promoting economic prosperity≫. L’Agente Doganale (Custom Broker) è colui che interloquisce con la dogana americana e segue per conto dell’importatore lo sdoganamento della merce che arriva dall’Italia;
Harmonized Tariff Schedule System
È la fonte ufficiale per classificare le merci in entrata negli USA nella dichiarazione doganale e per determinare i dazi doganali ed avere la negli Stati Uniti. Questa classificazione è stata creata e viene aggiornata dall’Office of Tariff Affairs and Trade Agreements;
U.S. Food and Drug Administration
è l’agenzia federale che disciplina la produzione e l’immissione in commercio di prodotti alimentari, farmaci, integratori ed additivi alimentari, mangimi e farmaci veterinari, apparecchiature mediche, sangue ed emoderivati per trasfusioni ed i cosmetici.
L’FDA è una agenzia operativa del United States Department of Health and Human Services preposta alla tutela della salute dei cittadini .
United States Department of Agriculture
è il dipartimento del governo federale che si occupa, tra le altre funzioni, della sicurezza alimentare e disciplina l’importazione di prodotti alimentari (che non ricadono nella disciplina dell’FDA) contenenti specifici ingredienti quali ad es. uova crude o in polvere; latte fresco, in polvere, crema di latte, prodotti freschi derivati del latte; carne, pollame e frutti di mare freschi ecc.
Alcohol and Tobacco Tax and Trade Bureau
è l’ufficio del dipartimento del tesoro che implementa le disposizioni del Federal Alcohol Administration Act affinché solo determinati soggetti qualificati possano operare nel mercato dei prodotti alcolici e dei tabacchi. Questo ufficio controlla la produzione, l’importazione, la vendita, l’etichettatura e la pubblicità dei prodotti alcolici (vino, birra e super-alcolici). Insieme con FDA, TTTB controlla la produzione, l’importazione e la commercializzazione di prodotti a base di tabacco riscuotendo le accise su detti prodotti.
Consumer Products Safety Commission
è un’agenzia indipendente del governo federale degli Stati Uniti che tutela i consumatori stabilendo i requisiti di sicurezza per determinati prodotti di consumo e ritirando dal mercato i prodotti rivelatosi pericolosi. E’ necessario rivolgersi a questa agenzia se si vuole immettere in commercio ad es. prodotti per bambini (quali electrically operated toys, cribs, rattles, pacifiers, bicycles, and children’s bunk beds) per i quali è richiesta la certificazione di sicurezza iniziale ed un test periodico successivo; prodotti come la tintura per i capelli e quella per i tessuti, gli accendini per le sigarette; prodotti per l’arte; prodotti per l’edilizia; smalto per unghie; ecc.

Il prodotto che arriva al porto di entrata americano deve già avere l’etichettatura e le eventuali certificazioni per entrare nel paese ed essere immesso nel mercato: la polizia doganale, per conto delle agenzie sopra elencate, controlla l’etichettatura, le certificazioni e autorizza l’entrata dei prodotti italiani.

Il servizio di compliance (conformità) che offriamo si può riassumere nelle seguenti attività:
– domanda per le certificazioni della Consumer Products Safety Commission;
FDA facility registration, FCE/SID registration per impianti dove si producono determinati prodotti alimentari (acidified/low acid foods) e compliance con Current Good Manufacturing Practices per i prodotti farmaceutici;
– servizio di FDA Agent e Custom Broker (preparazione della prior notice prima di ogni spedizione);
– etichettatura dei prodotti;
– consulenza doganale sulle tariffe e procedimento.

Per quanto riguarda la spedizione, collaboriamo con società che forniscono un servizio di trasposto dall’Italia; sdoganamento in USA; consegna nella warehouse e fornitura di software per l’inventario dei prodotti nei negozi e nel magazzino del cliente.

In base alla nostra esperienza vi consigliamo di iniziare con delle piccole spedizioni perché l’importazione fatta da una società neo-costituita negli USA è sottoposta ad un rigido controllo della FDA: la prassi prevede che la merce venga messa a disposizione della FDA in una warehouse (magazzino) -a spese dell’importatore- e solo ad esito di un accurato esame a campione, i prodotti verrano sdoganati.
La scelta del magazzino è determinata dall’area dove il cliente vuole distribuire e dalla disciplina dello Stato e del County dove si trova il magazzino: ogni County ha delle regole specifiche sul cibo, prodotti pericolosi, ecc.

Il servizio di compliance è svolto dall’Export Manager: un professionista che risiede in USA e segue la vendita e la creazione della rete commerciale americana d’intesa e per conto del cliente italiano sviluppando il piano di export precedentemente elaborato con il cliente.

I servizi per l’esportazione includono anche la ricerca del partner commerciale ideale per il cliente italiano. Una volta creata la short list di potenziali partners per il cliente (quali importatori, distributori, acquirenti all’ingrosso, licenziatari interessati alla I.P. italiana, ecc.) assistiamo il cliente dal primo incontro fino alla stipulazione del contratto commerciale. L’assistenza consiste nella presentazione dell’azienda italiana al potenziale partner americano; seguirà una corrispondenza conoscitiva via email; eventualmente delle Skype call e dei meetings dove parteciperemo con il cliente; redazione della letter of intent fino a concludere l’accordo commerciale.

error: Contenuto protetto ©2018 Pulcinelli Consulting